100% gusto - 100% Robusta - 10% di sconto |  Caffè Ardente - il sole di Napoli
Spedizione gratuita da 100 €
Paga dopo la consegna grazie a Klarna*

Specialità di caffè spagnole

Preparazione dell'espresso in Spagna: 

 

Cafe solo

Corrisponde al semplice espresso italiano (da solo). Leggi di più su Cafe Solo

 

----------------------------------------------------------------
Cafe cortado

In questa variante spagnola ("cortado" dallo spagnolo: accorciato, tagliato), l'espresso si beve anche con poco latte, ma un po’ di più rispetto al nostro caffè macchiato. Di solito viene servito in bicchieri da 60 ml circa e con latte scremato. Esistono, tuttavia, innumerevoli varianti locali, dove, ad esempio, vengono utilizzati altri recipienti come piccole tazze. Un cortado con latte condensato dolce viene invece chiamato cafe bombon. Lo strato più basso è il latte condensato zuccherato, poi arriva l'espresso. Il terzo strato è costituito da latte caldo. Un ulteriore strato di schiuma di latte è lo strato finale. Chi vuole può coronare il tutto con la cannella. Leggi di più siu Cafe cortado

 

----------------------------------------------------------------
Cafe con leche

Con più latte che nel Café cortado (con leche - dallo spagnolo: con latte) Leggi di più su Cafe con leche

 

----------------------------------------------------------------
Carajillo - Variazione spagnola del Cafe solo 

In Spagna era tradizione tra i lavoratori bere un caffè espresso con liquore all'anice la mattina prima del lavoro. Questo caffè chiamato "Carajillo" veniva bevuto, così come il Cortado, non da tazzine ma da piccoli bicchieri. Stai cercando questi bicchieri? Qui troverai una bella selezione. Leggi di più su Carajillo


 



Café Solo: Una sinfonia di semplicità in tazza

Quando si parla di caffè, ci sono molte opzioni e varianti tra cui scegliere. Una di queste opzioni, spesso trascurata nella sua semplicità, è il Café Solo. Questo particolare tipo di espresso si distingue per il suo gusto intenso e per la sua preparazione puristica. In questo articolo scopriremo i segreti del Café Solo e ti accompagneremo in un viaggio attraverso le sue origini, la sua preparazione e le sue possibilità di degustazione.

 

Le radici del Café Solo

Origine e significato

Il Café Solo è nato in Spagna ed è una versione semplice e non adulterata dell'espresso. Il nome "Café Solo" si riferisce al fatto che si tratta di un caffè puro, senza additivi come latte o zucchero. In Spagna, il caffè solo è parte integrante della cultura del caffè e viene spesso bevuto come primo caffè della giornata.

 

L'arte della preparazione

La preparazione di un Café Solo perfetto richiede molta cura e precisione. Ecco i passaggi più importanti:

  1. Sceglie i chicchi di caffè giusti: per un autentico Café Solo, utilizza chicchi di caffè appena tostati e macinati. Cerca una tostatura medio-scura per ottenere un gusto ottimale.

  2. Prepara la macchina per espresso: assicurati che la macchina per caffè espresso sia pulita e che il portafiltro sia ben inserito.

  3. Macina il caffè: macina i chicchi appena prima dell'erogazione per preservarne la freschezza.

  4. Pressa il caffè: premi con forza il caffè macinato nel portafiltro con un pressino. Assicurati che la superficie risulti liscia e uniforme.

  5. Estrazione dell'espresso: posiziona un bicchierino di vetro o una tazza da espresso sotto il beccuccio della macchina e avvia l'estrazione. Un Café Solo richiede circa 25-30 ml di espresso. L'estrazione dovrebbe durare circa 25-30 secondi.

  6. Servi il Café Solo: è consigliabile gustare subito il Café Solo appena preparato. Puoi servirlo anche con un bicchiere d'acqua per esaltarne ulteriormente il sapore.

 

Il piacere del Café Solo

Profilo gustativo

Il Café Solo è caratterizzato da un gusto forte e intenso. Ha un'amarezza pronunciata, ma bilanciata da una piacevole dolcezza e da una nota leggermente fruttata. Un Café Solo ben fatto dovrebbe presentare anche una crema vellutata in superficie, che conferisce all'espresso una consistenza setosa e una sensazione di pienezza all'assaggio.

Come si gusta un Café Solo

Un Café Solo viene tradizionalmente servito senza latte o zucchero per concentrarsi sul puro sapore del caffè. Ecco alcuni consigli su come gustare al meglio il Café Solo:

  • Bevi il Café Solo caldo, ma non troppo. La temperatura ideale è di circa 65-70 gradi Celsius.

  • Utilizza una tazzina o un bicchiere da espresso piccolo, al fine di agevolare uno sviluppo migliore della crema e del gusto.

  • Bevi un sorso d'acqua prima del Café Solo, per neutralizzare il palato e intensificare l'esperienza gustativa.

  • Prova diverse miscele di caffè e gradi di tostatura per trovare il tuo preferito.

Domande frequenti sul Café Solo

Qual è la differenza tra un Café Solo e un normale espresso?
Il Café Solo è fondamentalmente un espresso semplice, senza aromi o aggiunta di latte o zucchero.

Quanta caffeina contiene un Café Solo?
Un Café Solo contiene di solito circa 60-70 mg di caffeina, come un normale espresso.

Posso preparare un Café Solo con una macchina da caffè diversa da quella per l'espresso?
Per preparare un Café Solo autentico è solitamente necessaria una macchina da caffè espresso, ma è possibile utilizzare anche una moka o una Aeropress per ottenere un gusto simile.

Il Café Solo è adatto ai bevitori di caffè sensibili alla caffeina?
Poiché il Café Solo contiene una quantità di caffeina simile a quella di un normale espresso, potrebbe non essere la scelta migliore per i più sensibili. In questo caso, un espresso decaffeinato o un café con leche potrebbero essere un'alternativa migliore.

Conclusione

Il Café Solo è un vero gioiello tra le specialità di caffè, accattivante nella sua semplicità e in grado di offrire agli amanti del caffè un'esperienza di gusto ineguagliabile. Che tu sia un intenditore di caffè o semplicemente alla ricerca di una nuova esperienza di gusto, il Café Solo merita sicuramente di essere assaggiato. Provalo e lasciati incantare dal suo aroma intenso e dalla sua crema vellutata.


 


Creazioni del Café Cortado: estrazione gustosa, storie e altro ancora

Il Café Cortado, una piccola ma potente specialità di caffè, è nato in Spagna e si è fatto strada nei cuori degli amanti del caffè di tutto il mondo. In questo articolo ci addentreremo nel mondo del café cortado, esploreremo le sue diverse sfaccettature e illustreremo i metodi migliori per gustare questa deliziosa variante di caffè.

Che cosa è un Café Cortado?

Il Café Cortado è un espresso con una piccola quantità di latte, che serve a ridurre l'acidità e l'amarezza dell'espresso e a fornire un'esperienza di gusto equilibrata. Il nome "cortado" deriva dallo spagnolo e significa "tagliato", a indicare che l'espresso viene "tagliato" con il latte. 

 

Variazioni di Café Cortado

Il Café Cortado può sembrare semplice nella sua forma di base, ma esistono numerose varianti che possono variare a seconda del paese e della cultura del caffè. Ecco alcune delle più note:

  1. Cortado Condensada:
    Questa versione spagnola utilizza latte condensato zuccherato al posto del latte fresco, ottenendo un gusto più dolce e cremoso.

  2. Gibraltar:
    Popolare negli Stati Uniti, soprattutto a San Francisco, il Gibraltar è caratterizzato da un doppio espresso e da una maggiore quantità di latte servito in un bicchiere piccolo.

  3. Piccolo Latte:
    La versione australiana è simile al Gibraltar, ma viene servita in un bicchiere ancora più piccolo e contiene meno latte.

Consigli per un perfetto Café Cortado anche a casa

Per preparare il Café Cortado perfetto a casa, sono necessari:

  • Chicchi di caffè tostati freschi

  • Una macchina per espresso

  • Latte fresco (o latte condensato per un Cortado Condensada)



Segui questi passaggi per preparare un delizioso Café Cortado:

  1. Macina i chicchi di caffè appena prima della preparazione per preservarne freschezza e aroma.

  2. Prepara un espresso facendo passare l'acqua calda sotto pressione attraverso la polvere di caffè finemente macinata.

  3. Scalda il latte in un pentolino o nel microonde e schiumalo leggermente.

  4. Versa con cura il latte caldo nell'espresso in modo che si distribuisca uniformemente e crei una consistenza vellutata.

Domande frequenti sul Café Cortado


Il Café Cortado è uguale al Macchiato?
No, anche se sono simili, la differenza principale è che un Macchiato ha solo una piccola parte di schiuma di latte sull'espresso, mentre un Café Cortado contiene una percentuale maggiore di latte.

Posso preparare un Café Cortado con latte vegetale?
Sì, per preparare un Café Cortado è possibile utilizzare latte vegetale come il latte di mandorla, di avena o di soia. Tuttavia, il gusto e la consistenza possono variare a seconda dell'alternativa di latte utilizzata.

In cosa si differenzia un Café Cortado da un Cappuccino?
Il cappuccino ha più latte e più schiuma di latte e di solito viene servito in una tazza più grande. Il Café Cortado ha meno latte e schiuma e viene servito in un bicchiere o in una tazza più piccola.

Il Café Cortado è più forte di un caffè normale?
Sì, grazie alla maggiore quantità di espresso, un Café Cortado è solitamente più forte di un caffè normale.

Conclusione

Il Café Cortado è una deliziosa variante di caffè che offre un perfetto equilibrio tra espresso e latte. Con le sue diverse varianti e la possibilità di prepararlo a casa, il Café Cortado è un arricchimento per ogni amante del caffè. Prova le diverse varianti e trova la tua preferenza personale per gustare il Café Cortado perfetto. E ricorda, quando si parla di caffè c'è sempre spazio per sperimentazione e creatività!

 


 


Una tazza di gioia: la magia del Café con Leche

Il Café con Leche, irresistibile combinazione di caffè e latte, ha conquistato i cuori degli amanti del caffè di tutto il mondo. Questa cremosa prelibatezza, originaria della Spagna, è molto più di un semplice caffè. In questo articolo vi sveleremo l'affascinante storia, i metodi di preparazione, la cultura e i segreti di questa deliziosa bevanda.

 

La storia del Café con Leche

Un pizzico di Spagna

Il Café con Leche, o caffè con latte, ha avuto origine nella Spagna del XVII secolo. All'epoca, la Spagna era un gigante del commercio mondiale che influenzava fortemente il mercato del caffè attraverso le sue rotte commerciali e le sue colonie. Nel corso del tempo, questa deliziosa combinazione di caffè e latte divenne una parte fondamentale della cultura spagnola del caffè.

Il Café con Leche conquista il mondo

Dalla Spagna, il Café con Leche si è rapidamente diffuso nelle colonie e in altre parti del mondo. Soprattutto in America Latina, questa bevanda è ormai parte integrante della cultura locale del caffè. In molti paesi il Café con Leche ha assunto nomi e metodi di preparazione diversi, ma il principio di base rimane lo stesso: un perfetto equilibrio tra caffè e latte.

 

La preparazione del Café con Leche

Le proporzioni perfette

Un Café con Leche di prima qualità dipende dal giusto rapporto tra caffè e latte. Tradizionalmente, la bevanda viene preparata in rapporto 1:1, anche se sono possibili piccole variazioni in base ai gusti personali.

Istruzioni passo per passo

  1. Prepara un espresso forte o un caffè a scelta.

  2. Scalda il latte in un pentolino o nel microonde fino a farlo diventare molto caldo, ma non bollente.

  3. Schiuma il latte con un montalatte o una frusta fino a renderlo chiaro e cremoso.

  4. Versa il caffè in una tazza e aggiungi il latte caldo.

  5. Mescola delicatamente e gusta il tuo delizioso Café con Leche!

Il Café con Leche e il suo significato culturale

Un'esperienza sociale

In molti paesi, soprattutto in Spagna e in America Latina, il Café con Leche non è solo una bevanda, ma un'esperienza sociale. Nei bar e nelle caffetterie, le persone gustano la loro tazza di Café con Leche chiacchierando con amici e familiari o semplicemente osservando quello che gli succede intorno.

Una parte della quotidianità

Il Café con Leche non è solo una bevanda, ma anche una parte integrante della vita quotidiana in molti Paesi. Che si tratti di colazione, lavoro o relax pomeridiano, il Café con Leche appartiene alla quotidianità della cultura locale.

FAQs: domande frequenti sul Café con Leche

1. Posso preparare il Café con Leche con qualsiasi tipo di caffè?

Sì, è possibile utilizzare qualsiasi tipo di caffè. Tuttavia, è importante utilizzare un caffè forte o un espresso in modo che l'aroma del caffè non venga sovrastato dal latte.

2. Posso usare prodotti alternativi al latte per il mio Café con Leche?

Naturalmente è possibile utilizzare latti alternativi come il latte di soia, il latte di mandorla o il latte di avena per preparare il Café con Leche. Si noti, tuttavia, che il gusto della bevanda cambierà di conseguenza.

3. Qual è il modo migliore per dolcificare il Café con Leche?

Per chi ama il Café con Leche dolce, si consiglia di aggiungere zucchero o miele. È anche possibile utilizzare dolcificanti artificiali o alternative naturali come la Stevia.

4. Esistono diverse varianti del Café con Leche?

Sì, esistono molte varianti del Café con Leche apprezzate in tutto il mondo. Alcuni esempi sono il nostro cappuccino, il café au lait francese e il masala chai indiano.

Conclusione

Il Café con Leche non è solo una bevanda deliziosa: è un simbolo di cultura, storia e comunità. Sia che tu scelga di bere un Café con Leche classico o che tu voglia provare variazioni creative, questa bevanda ti porterà sempre una tazza di gioia. Prova quindi a preparare una tazza di delizioso Café con Leche e immergiti nell'affascinante mondo della cultura del caffè!

 





Tutti pazzi per il Carajillo - La storia d'amore della Germania con il classico spagnolo

Il carajillo, un classico spagnolo, sta conquistando la Germania. Questa deliziosa bevanda a base di caffeina, che trae le sue origini dalla cultura spagnola, è la miscela perfetta di caffè e alcol per soddisfare il palato e riscaldare l'anima. In questo articolo diamo uno sguardo alla crescente popolarità del carajillo in Germania, ne evidenziamo l'affascinante storia e vi mostriamo come preparare il vostro carajillo.

La storia del Carajillo

Origini in Spagna

La storia del carajillo risale al XIX secolo, quando la Spagna aveva ancora colonie nei Caraibi. Si ritiene che i soldati spagnoli mescolassero il caffè con rum o brandy per prendere coraggio prima di andare in battaglia. Questa usanza tornò in Spagna, dove divenne parte integrante della cultura spagnola del caffè.

Il Carajillo conquista la Germania

Negli ultimi anni, il carajillo ha trovato sempre più seguaci anche in Germania. I tedeschi, noti per il loro amore per il caffè, hanno integrato con entusiasmo questa deliziosa bevanda nella loro pausa caffè. Oggi il carajillo si trova in molti bar e caffetterie in tutta la Germania, dove viene spesso servito come digestivo dopo cena.

.

 

La preparazione di un perfetto Carajillo

Ingredienti

Per preparare un delizioso Carajillo, sono necessari i seguenti ingredienti:

  1. Espresso o  caffè forte

  2. Liquore 43, Brandy oder Rum

  3. Zucchero o miele (facoltativo)

  4. Cubetti di ghiaccio (facoltativo)

  5. Scorza di limone (facoltativo)

Fasi della preparazione

  1. Prepara un espresso o un caffè forte.

  2. In un pentolino, scalda il Liquore 43, il brandy o il rum insieme allo zucchero o al miele (se lo si desidera) e alla scorza di limone finché lo zucchero non si sarà sciolto.

  3. Versa la miscela alcolica riscaldata in un bicchiere resistente al calore.

  4. Aggiungi l'espresso o il caffè forte.

  5. Se ti piace freddo, aggiungi dei cubetti di ghiaccio e mescola bene la bevanda.

  6. Goditi il tuo Carajillo fatto in casa!

Domande frequenti (FAQs)

Posso preparare il Carajillo con altri alcolici?
Sì, è possibile preparare il Carajillo anche con altri alcolici, come il whisky o il Kahlúa. Sperimenta diversi sapori per creare il tuo Carajillo preferito.

Come posso preparare il Carajillo senza alcol?
Per un Carajillo analcolico, è possibile sostituire l'alcol con un'alternativa analcolica come il rum analcolico o il Liquore 43 analcolico. Un'altra opzione è quella di omettere semplicemente l'alcol e aggiungere un po' di estratto di vaniglia o di cannella per aggiungere sapore alla bevanda.

Qual è il caffè migliore per preparare il carajillo?
Un espresso forte è la scelta tradizionale per preparare un carajillo. Tuttavia, è possibile utilizzare anche un caffè filtro forte o addirittura un Cold Brew, se lo si desidera. La cosa più importante è che il caffè sia abbastanza forte da tenere testa  all'alcol.

 

Varianti popolari del  Carajillo

Esistono diverse varianti del carajillo in diversi Paesi, che variano per ingredienti e preparazione. Ecco alcuni esempi:

Carajillo messicano

Il carajillo messicano è solitamente preparato con Liquore 43, un liquore dolce alla vaniglia, e caffè espresso. A volte si usa anche la tequila. Questa versione viene spesso servita fredda e mescolata con cubetti di ghiaccio.

Carajillo cubano

A Cuba, il carajillo è spesso preparato con rum cubano e caffè espresso. A volte si aggiunge zucchero di canna per aumentarne la dolcezza.

Carajillo italiano

In Italia, dove la bevanda è conosciuta come "Caffè Corretto", il Carajillo è spesso preparato con grappa o sambuca. Questa versione viene spesso servita calda e bevuta come digestivo dopo cena.

 

Conclusione

Il carajillo è una bevanda deliziosa e versatile che sta diventando sempre più popolare. Servito caldo o freddo, come digestivo o semplicemente da gustare tra un pasto e l'altro, il carajillo è un'aggiunta entusiasmante alla cultura del caffè. Provalo e lasciati ispirare da questo classico spagnolo!