100% gusto - 100% Robusta - 10% di sconto |  Caffè Ardente - il sole di Napoli
Spedizione gratuita da 100 €
Paga dopo la consegna grazie a Klarna*

Latte Macchiato

Preparare il latte macchiato come i professionisti

Il così popolare latte macchiato è originario dall'Italia e in realtà inizialmente era una bevanda per bambini. Un grande bicchiere di latte caldo macchiato con un piccolo espresso - quale modo migliore per introdurre anche i più piccoli a quella che è probabilmente la cultura del caffè più famosa d'Europa? Chi vuole godersi questa bevanda popolare a casa preparata come nel bar più in voga, può facilmente creare un latte macchiato spumoso in cucina a casa con gli ingredienti giusti e i giusti accessori.

Terminologia

Profi-Latte-Macchiato

La combinazione caffè e latte (Lait in francese e Leche in spagnolo) gode di un’indiscussa popolarità.

Sebbene gli ingredienti di base siano sempre gli stessi, le diverse varianti sono anche espressione della cultura regionale del caffè. In Francia, ad esempio, la gente ama bere un Café au Lait al mattino, metà caffè e metà latte caldo.

Sempre dall'Italia arriva un parente stretto del latte macchiato ovvero il caffellatte, che è semplicemente un espresso con latte caldo ma senza schiuma di latte. Ma c'è anche il Caffè Macchiato, dove l'espresso viene servito solo con un sorso di latte schiumato.

In Austria, l'altra grande nazione del caffè in Europa, il classico caffè al latte si chiama Melange, cioè "miscela".

In Spagna, il caffè con leche è molto popolare, anche l'espresso con il latte, ma a differenza del macchiato, qui il rapporto tra quantità di caffè e quantità di latte è lo stesso.

Anche il modo di servirlo varia da bevanda a bevanda - spesso il caffellatte viene bevuto da grandi tazze o addirittura da ciotole.

Ingredienti per il latte macchiato

Il classico latte macchiato è quindi composto da due ingredienti di base: un bicchierino di buon espresso, cioè tra i 25 e i 30 ml, e circa 200 ml di latte caldo ben schiumato.

Latte

Più alto è il contenuto di grassi e proteine del latte, più bella e soda diventerà la schiuma. Inoltre, il grasso è un vettore naturale del gusto, il che significa che un latte con un contenuto di grassi più elevato esalta il sapore dell'espresso tanto quanto la naturale dolcezza del latte stesso. Per il latte macchiato vale sicuramente la pena di ricorrere al latte intero, sebbene la schiuma si sviluppi bene anche con il latte parzialmente scremato.

Talvolta una parte del latte viene sostituita dalla panna, che naturalmente produce una schiuma particolarmente decadente.

Anche le persone con intolleranza al lattosio o vegane vorrebbero preparare e gustare un latte macchiato. Anche il latte senza lattosio può essere schiumato bene e fornisce anche un latte macchiato già più dolce senza l’aggiunta di zucchero.

Con il latte vegetale è necessario sperimentare un po', perché queste alternative di latte sono spesso molto poco grasse, il che rende difficile ottenere una bella schiuma. Anche se il latte di riso o di mandorla ha un sapore molto buono nel caffè grazie alla loro naturale dolcezza, non producono la schiuma con altrettanta facilità. Il latte di soia rimane il più adatto a questo scopo, ma tende a fioccare a contatto con il caffè. La formazione di fiocchi può essere ridotta utilizzando un caffè meno acido, oppure è anche possibile mescolare il latte di soia con il latte di riso o di mandorla.

Ai baristi piace usare anche il latte d'avena, e ora esiste in commercio anche il latte d'avena extra per barista, che è particolarmente buono per essere schiumato, ma è anche molto più costoso del normale latte vegetale.

Caffè espresso

L'espresso si caratterizza per la sua preparazione speciale. Alla fine, l'espresso per il macchiato viene preparato esattamente come al solito: l'acqua calda viene fatta filtrare ad alta pressione attraverso l'espresso macinato finissimo. Questo rende il caffè espresso molto più leggero del caffè filtro, ad esempio.

Nella preparazione del latte macchiato, la prima regola è: migliore è la qualità dei chicchi, migliore sarà il gusto del latte macchiato. È consigliabile spendere un po’ di più per l’acquisto di chicchi di qualità superiore.

Macinando i chicchi da soli a casa sul momento si evita l'evaporazione dei preziosi aromi durante la conservazione. Il fatto che in questa bevanda venga utilizzato così tanto latte permette all'espresso di essere un po' più forte del solito.

Le calorie del Latte MacchiatoIn ogni caso, ci sono molti modi per preparare l'espresso: dalla macchinetta alla classica moka, esistono molti modi diversi di fare il caffè.

Vale la pena provare un po' tutto per stabilire cosa funzioni meglio e soprattutto cosa si adatti di più alla propria cucina. Indipendentemente da come si prepara l'espresso per il latte macchiato a casa, si dovrebbero calcolare circa 30 ml di caffè per ogni bicchiere.

Calorie del latte macchiato

Con latte magro, senza zucchero, la bevanda ha circa 102 calorie.

Preparato con latte intero, il latte macchiato ha circa 135 calorie, con latte di soia circa 110.

Se si addolcisce la bevanda con dello zucchero, si dovrebbero conteggiare 20 calorie in più per cucchiaino.

Quindi, finché si fa a meno di molto zucchero o di sciroppi aromatizzati extra, il rapporto del latte macchiato con le calorie non è così male come spesso viene predicato.

Preparazione

Prima di tutto, il latte viene riscaldato e schiumato. Questo viene fatto nel modo classico in una lattiera sul fornello.

Quando il latte ha raggiunto una temperatura di circa 60 gradi, può essere sbattuto con un montalatte a mano o con un piccolo schiumatore a batteria.

Si possono usare anche lattiere con un inserto in metallo tipo filtro. Molte macchine da caffè espresso hanno anche una lancia per il vapore - come al bar - con la quale il latte freddo può essere riscaldato e schiumato contemporaneamente.

Assicurati che la schiuma abbia una consistenza soda e cremosa piuttosto che grosse bolle d’aria, quindi fai attenzione con il beccuccio del vapore a non soffiare troppa aria nel latte.

Se si lascia riposare il latte schiumato per qualche minuto, la schiuma diventerà più soda. Così, mentre il latte è "a riposo", può essere preparato l'espresso.

Quando si usa una moka, è ovviamente importante attendere che tutta l’acqua sia passata attraverso il filtro e non togliere la caffettiera dal fornello troppo presto per errore.

Bicchiere da latte macchiato lavazzaQuando il latte, la schiuma e l'espresso sono pronti, il latte macchiato può essere asemblato.

Il latte macchiato viene tradizionalmente preparato in un bicchiere grande e, soprattutto, alto, in modo che i tre strati - latte caldo, espresso forte e schiuma di latte cremoso - possano davvero prendere il loro posto.

Strati

Ci sono due varianti principali di come i tre strati possono essere prodotti.

In primo luogo, è possibile versare la schiuma di latte completamente nel bicchiere fino a quando non sarà pieno per circa due terzi. Poi viene versato l'espresso con cura nel latte schiumato che si posiziona tra il latte e la schiuma.

Se riscontri dei problemi a fare questo, potresti anche provare la versione in due parti. La prima cosa da fare è versare il latte caldo e già schiumato nel bicchiere fino a quando il bicchiere è pieno per circa due terzi.

È possibile aggiungere un po' di schiuma nel bicchiere, ma si consiglia di trattenerla con un cucchiaio in modo che la parte superiore più cremosa della schiuma sia aggiunta seguito. Successivamente, versare lentamente e con attenzione l'espresso nel latte, formando al meglio uno strato separato.

È importante che l'espresso sia più caldo del latte caldo. Infine, la schiuma di latte precedentemente trattenuta viene accuratamente adagiata sull'espresso.

A proposito: se gli strati non funzionano affatto, non perderti d'animo: questa popolare bevanda è anche semplicemente mescolata in marrone chiaro - risultando più autentica rispetto agli strati chic che sono stati introdtti oltralpe negli anni '90.

Accessori

Cappuccinatore

Una buona lattiera è sicuramente utile - la schiuma può naturalmente essere battuta a mano, ma uno schiumatore elettrico o una lattiera in metallo per la schiuma fa un buon lavoro nell'uso quotidiano.

Piccolo bricco da Latte MacchiatoI bicchieri da latte macchiato sono disponibili in abbondanza e in tutte le varianti dal più classico al più insolito. È importante solo che i bicchieri possano resistere al calore della bevanda. Per non scottarsi le dita quando si beve il caffè in un'atmosfera rilassata, vale la pena investire sull’acquisto di bicchieri più spessi.

I cucchiaini per il latte macchiato hanno di solito un manico molto lungo, in modo che la schiuma di latte rimasta sul fondo alla fine possa essere raccolta e gustata dai bicchieri alti. Una cannuccia di metallo è anche un ottimo accessorio.

È utile anche un termometro per determinare la corretta temperatura del latte.

Extra

Spargi cacaoIn un tradizionale latte macchiato in un bel bicchiere, lo strato di schiuma di latte bianca è solitamente bello senza alcuna decorazione. Ma è consentito decorare la schiuma di latte con un po' di cannella, cacao o addirittura zucchero di canna. A Natale, un po' di spezie di pan di zenzero sulla schiuma è anche un bel tocco stagionale.

Se ti piace più dolce e non sei così tradizionalista, puoi anche mescolare nel bicchiere con il latte caldo 30 ml di sciroppo aromatizzato.

Dai classici come il caramello e la vaniglia, alla “Pumpkin Spice”(, popolare negli USA, e alle spezie Chai, non ci sono limiti alla propria creatività.

Latte-Macchiato freddo e amarettiAmerettini o un lungo savoiardo sul piattino portano anche la sensazione di un Bistrot nella cucina di casa.

Esistono anche degli stampi per biscotti con i quali si possono preparare dei biscotti da appendere al bordo del bicchiere.

In estate, una versione in ghiaccio della bevanda o un Cold Brew Coffee (caffè estratto a freddo) sono un'alternativa popolare: basta preparare l'espresso, mettere dei cubetti di ghiaccio in un bicchiere da Latte Macchiato e fare una schiuma di 200 ml di latte freddo.

Versa ora il latte sul ghiaccio e poi versaci sopra l'espresso ancora caldo. Con l’aiuto di un cucchiaino lungo da latte macchiato, versa nella bevanda un po' di sciroppo di caramello e gustati il tuo latte macchiato in ghiaccio.

Consigli e suggerimenti

Schiuma

Per rendere solida la schiuma, ruotare vorticosamente la lattiera e batterla più volte sul piano di lavoro. Il latte dovrebbe raggiungere una temperatura tra i 50 e i 60 gradi per ottenere una schiuma davvero soda - un termometro aiuta in questa operazione.


Caffè Espresso

Per quanto riguarda i chicchi di caffè, naturalmente, è il gusto personale a decidere quale preferire, ma se non sei sicuro, per il momento non potrai sbagliare scegliendo dei chicchi 100% Arabica. Se gli strati non si separano bene, la prossima volta puoi provare a versare l'espresso con attenzione lungo la parte interna del bicchiere.

Ottica

Il vetro isolante a parete doppia non solo ha un bell'aspetto, ma mantiene la bevanda calda per un tempo particolarmente lungo. I bicchieri con una capacità di circa 330 ml sono l'ideale - e offrono anche spazio sufficiente per un doppio.

Con gli stencil decorativi si possono creare delle belle forme con l'aggiunta di una spolverata di cannella o cacao sulla schiuma di latte. Se non avete stencil a casa, potete anche fare buon uso degli stampi per biscotti. Un topping al cioccolato e gli utensili appropriati possono anche essere utilizzati per creare delle vere e proprie creazioni di LatteArt sulla schiuma di latte - oppure lo sciroppo può essere spalmato sulle pareti del bicchiere prima che il latte venga versato, formando delle belle strisce astratte e dei disegni.

Preparare il Latte Macchiato perfetto

  • 200 ml di latte intero
  • 25 ml di espresso
  • Scaldare lentamente il latte a fuoco medio
  • Una volta che il latte è caldo, toglierlo dal fuoco e schiumarlo con un montalatte latte. Battere delicatamente la lattiera più volte sul piano di lavoro. Poi lasciatelo riposare per circa due minuti in modo che la schiuma possa diventare bella e soda.
  • Mentre il latte è a riposo, preparare l'espresso nel modo preferito.
  • Versare il latte nel bicchiere, trattenendo parzialmente la schiuma con un cucchiaio.
  • Versare l'espresso lentamente in modo che si raccolga al centro e che si formino gli strati caratteristici.
  • Infine, mettere la schiuma di latte con un cucchiaio sull'espresso. Se lo si desidera, cospargere con cacao in polvere o cannella e gustare con un biscotto o semplicemente puro.